239 risultati

Come in un puzzle

Il tirocinante, il capo Unità e persino i Presidenti, Capo Guida e Capo Scout. Tutti, un giorno più o meno lontano, siamo stati accolti in Comunità capi, con toni, modalità e stili differenti ma con uno stesso intento: entrare a far parte del cuore del pensiero educativo del nostro gruppo e dare il nostro contributo in virtù della nostra scelta di servizio. L’ingresso in Comunità capi è un momento importante e prezioso, per chi viene accolto e per chi accoglie: è una Comunità che si ...

Ri-aggiustare l’equilibrio

Silvia si prepara a trascorrere la terza settimana a casa da scuola e ai suoi 5 anni questo pesa molto, anche se non sa quantificarlo se non con «è tantissimo». E ha ragione. Oggi pomeriggio abbiamo deciso di fare una passeggiata tra i campi sotto casa per prendere un po’ d’aria (erano giorni in cui si poteva) e perché – in cuor mio – speravo che la natura e la primavera che si prepara al risveglio, potessero aiutarci a stare meglio. In questo tempo segnato dal Coronavirus abbiamo ...

Uscite green è possibile

«Nel vostro passaggio in questo mondo, che ve ne accorgiate o no, chiunque voi siate e dovunque andiate, state lasciando dietro di voi una traccia», scriveva Baden Powell. Il nostro fondatore, lo sappiamo bene, parlava di traccia in senso figurato. Ma a volte non è nemmeno troppo difficile immaginare che nel tal pratone al limitare del bosco si sia appena concluso un campo di reparto: fra i sassi del torrente c’è ancora qualche maccherone e sugli alberi è chiaro il segno delle legature e ...

Fare accoglienza o essere accoglienti

Chi siamo sposati giovanissimi. Erano altri tempi e un po’ di incoscienza faceva parte del gioco. Non che avessimo fatto tante considerazioni, ma in quell’appartamento in affitto di 40 metri quadri o poco più, abbiamo subito deciso che l’unica stanza grande sarebbe diventata soggiorno, con un tavolo allungabile e qualche poltrona, perché la cosa importante era che potessero starci tanti amici: eravamo i primi a “metter su casa” e sarebbero stati contenti di avere un posto dove ...

Sentinelle di una nuova speranza

Generati da una volontà di accoglienza, chiamati all’amore. Le domande esistenziali spiegate da una monaca di Bose. Ci sono domande essenziali che abitano il cuore di ogni uomo e donna. «Da dove veniamo?». Viviamo una sorta di contraddizione dentro di noi: da un lato siamo colti da un grande sgomento di fronte a questa domanda, dall’altro conosciamo lo stupore di essere nati. Entriamo nel mondo e iniziamo a vivere, o meglio iniziamo veramente a voler vivere quando, da un lato, ...

La discarica? Oggi è una base scout

7 ettari di area verde, 250 mq di spazi al coperto, una storia lunga 30 anni: questo fa del Parco scout di Cervignano un’eccellenza. Lì dove c’era una discarica, oggi sorge una delle Basi AGESCI nazionali. È la fine degli anni Ottanta e la Co.Ca del Cervignano 1, in Friuli, sta riscrivendo il Progetto educativo di gruppo. L’analisi d’ambiente fa emergere subito l’assenza di luoghi idonei allo scouting, luoghi in cui vivere esperienze a contatto con la natura, luoghi in cui andare in ...

Ci ho messo la faccia e il fazzolettone

«Per educare al rispetto dell’ambiente, della legalità e della giustizia, dovevo metterci la faccia e il mio fazzolettone».  Simone Giacalone, 57 anni, già Incaricato regionale al settore Giustizia pace non violenza e Responsabile di Zona e oggi capo clan, è un idealista, uno scrittore, un uomo appassionato, coraggioso, che ha cuore.  Durante un’uscita nei boschi vicino casa, fu travolto da un profondo senso di turbamento; sconvolto da una visione che cambierà parte della sua ...

La Scelta di Accogliere

Il documento La scelta di accogliere viene approvato all’unanimità dal Consiglio generale, il 28 aprile 2019 a Bracciano. I consiglieri, terminata la lettura, si alzano in piedi, commossi, applaudono, quasi in un moto liberatorio: avevamo proprio bisogno di dirci in maniera chiara che la nostra scelta di accogliere non è in discussione; non perché siamo buoni, ma semplicemente perché «lo facciamo da sempre»! Non potremmo dirci cristiani, cittadini che amano la propria comunità, non ...

Naturalmente Scout

Incomincia a far fresco. Il momento esatto in cui mettersi i pantaloni lunghi e la giacca a vento. L’arancione del sole al tramonto ricopre le cime alte sulla vallata. Il fiume scorre rumoroso in mezzo al bosco.  Tra le tende, i ragazzi si accrocchiano sui massi che spuntano dal prato, accendono i fornellini, uno urla il suo risentimento verso il menù previsto, un altro cerca affannato quel pezzo di formaggio che –  era sicuro – aveva riposto tra le calze in fondo allo zaino. Una ...

AGESCI e accoglienza

Anni ‘70-’80 Fino agli anni ‘60 la formazione degli alunni con disabilità veniva affidata per lo più a enti privati, spesso religiosi, e solo dagli anni ’70 si registrano interventi legislativi per all’inserimento di tutti gli alunni nelle scuole pubbliche. Nel 1975 il Consiglio generale dà mandato perché si avvii una riflessione sul tema dell’accoglienza dei bambini e ragazzi con disabilità; dal convegno Per una educazione non emarginante (Bracciano, 2-3 ottobre 1976) parte ...