340 risultati

Noi Capi siamo Pronti?

Dialogo immaginario fra un educatore scout e lo psicoterapeuta Matteo Lancini Matteo Lancini: «Oggi non si cresce per trasgressione ma per delusione. Gli adolescenti crescono nella società del successo a tutti i costi. Fanno i conti con un ideale dell’io ipertrofico che ti dice che non sei mai abbastanza bello e popolare alle aspettative sociali». Io capo... cosa ne penso? «E io come faccio a non deludere i miei ragazzi? Sono un essere umano e devo accettare le mie fragilità e dare ...

Dall’io al noi

Perché e come educare oggi. Ne parliamo con il “maestro” Marco Rossi Doria «Siamo in una fase difficile per milioni di cittadini, e in particolare per tantissimi bambini e bambine, ragazzi e ragazze che, anche a causa della pandemia, scivolano nella povertà economica, e ancor più nella povertà educativa». Abbiamo incontrato Marco Rossi Doria, maestro elementare dal 1975 in quartieri difficili di Roma e Napoli (ha insegnato anche all’estero, Stati Uniti, Kenya, Francia). Primo ...

Perché lo fai?

Alla domanda Perché sei capo? una delle motivazioni che ho sentito più spesso dalla voce dei giovani capi è stata: Per restituire ciò che ho ricevuto. E chissà, magari a vent’anni l’ho pensato anche io. Perché dopo tanti anni nello scautismo, ti preme l’urgenza di far scoprire agli altri quanto sia intenso e prezioso essere scout. Con il passare del tempo spesso si fa strada una consapevolezza diversa, che ci fa dire che educare è una scelta politica: è il nostro modo di prenderci ...

Pronti a giocare?

Chiamata al servizio, vocazione… Tutto vero, sottoscriviamo, ci mancherebbe. Però del nostro incarico di redattori di Proposta educativa ci piace anche sottolineare la leggerezza di mettersi al servizio giocando! Nel numero dedicato alla Scelta scout del Patto associativo la dimensione del gioco non poteva proprio mancare. D’altra parte lo stesso B.-P. esortava a fare Tutto col gioco, niente per gioco! Ecco quindi come si gioca con questo numero di Pe. Rispondete alle domande della pagina ...

La RubriCoca: il corpo che parla

Dare corpo è sinonimo di concretezza, di generatività, di capacità di plasmare: una tensione alla vita futura. Il corpo è la prima cosa che si manifesta e non ci abbandona mai, fino alla fine. Visibile ed esposto. Rischia. Il corpo è molte cose: contenitore, voce, a volte urlo, teatro dell’intimo, dialogo interno-esterno, dono, strumento di comunione e servizio, percezione, senso, dolore, orgasmo, amore, dolore, vita. E poi: cresce e cambia, apre e limita, parla e tace, ride e piange. ...

Accompagnare nella Fede: Se il libretto della Catechesi puzza di Sacrestia

Papa Francesco ripete sempre ai sacerdoti: «Siate pastori con l’odore delle pecore». Ovvero state in mezzo alla gente, condividete gioie, fatiche e… odori. Attrazione, paura: anche fra umani ci riconosciamo o ci allontaniamo proprio per l’odore che, senza saperlo, sprigioniamo. E i capi scout? Ah, come profumano, a volte. Sanno della fatica buona della route, della fragranza di una citofonata inaspettata, del profumo avvolgente di una condivisione che in maniera spontanea si fa ...

La RubriCoCa

Potremmo anche dire che senza senso non c’è Senso. Come quelle vecchie radio che si faceva fatica a sintonizzare; come gli occhiali appannati quando d’inverno si entrava nei bar; come un caffè preso dopo la seduta dal dentista; come un abbraccio dato via Skype; come un raffreddore nel mercato delle spezie. Ognuno di noi ha una porta attraverso la quale incontra Dio; ognuno ha un senso: c’è chi vede, chi sente, chi abbraccia, chi racconta, chi assapora. C’è chi aspetta. Tieni aperta ...

Una cosa ben fatta: Hinc, qui e non altrove

Referente AGESCI per la Terrasanta Da 20 anni la pattuglia Terrasanta accompagna R/S e capi nei luoghi in cui ancora Gesù si fa presenza vera e tangibile Da ormai più di venti anni la pattuglia Terrasanta, un eterogeneo gruppo di capi AGESCI, accompagna scolte, rover e capi alla scoperta di quel fazzoletto di terra che duemila anni fa è stato testimone della vicenda di Gesù di Nazareth e che è, allo stesso tempo, impregnato e completamente di un immenso patrimonio di luoghi legati alla ...