Home page

CASA CO.CA.

Dove c’è casa c’è Co.Ca

Un progetto, qualche idea anche se confusa e tanta, tanta malta. Perché per tenere insieme tirocinanti, capi di lungo corso e fuori regione, frequentatori compulsivi di eventi associativi e sabotatori seriali delle assemblee di Zona, ci vuole parecchio collante.
Benvenuti a CASA CO.CA., dove ciascuno prende e dà, entra e esce, sistema e mette in disordine, aggiusta e rompe, pulisce e sporca, chiede silenzio e fa casino. Potremmo andare avanti a lungo perché la Comunità capi è davvero una casa, con tutte le sue bellezze e i suoi pasticci, da cui tutto parte e a cui tutto torna.
E come per ogni casa, c’è chi se ne prende cura e chi la usa come una pensione o come un albergo.
Forse mai come quest’anno c’è però bisogno di voler bene alla nostra casa, perché dopo la tempesta della pandemia – in cui le abbiamo chiesto di accoglierci nell’oggi e traghettarci nel domani – occorre verificare se le fondamenta non abbiano avuto danni, se ai vari piani ci sia qualcosa da sistemare, se gli spazi comuni vadano rinnovati e se ci siano nuovi vicini di casa con cui fare quartiere.
Quando ho accettato l’incarico di caporedattrice di Proposta educativa “abitavo in Zona”. È bastato poco per rendermi conto che “senza casa” non sarei andata lontano. Perché la Co.ca. è l’anima e il mattone della nostra associazione, e perché la condivisione, con una sana dose di realismo condita con l’abitudine a non prendersi mai troppo sul serio, aiutano a fare del proprio meglio divertendosi.
Certo non tutti gli anni “girano bene” e d’altra parte i super incentivi per la ristrutturazione ci sono una volta ogni tanto… ma quando ci sono vanno usati e bene, per questo abbiamo tutti fra le mani il nuovo numero di Proposta educativa!
Vorremmo aiutarci a progettare e a vivere la nostra “nuova” casa, che probabilmente alla fine avrà le sembianze di sempre ma anche qualche prospettiva completamente inedita.
Troverete quattro sezioni: fondamenta (cosa è la Co.ca.), piani (chi la vive), spazi comuni (cosa fa) e piazza (con chi). Fra le righe vedrete anche alcuni complementi di arredamento come lampade, piante e la casella delle lettere: inquadrate i QRCode abbinati, rimandano a video testimonianze di capi di tutta Italia.
Bene. Ci siamo, pronti via! Ricordiamoci solo che – come tutte le case – ogni Co.ca. ha il volto di chi la abita. E non dimentichiamo la malta! Già, la malta! C’è sempre qualcuno che si ricorda di Peg, Puc, Pdc ma… che fine ha fatto la malta?! A ciascuno il piacere di contribuire con il proprio sacchettone.

Buona Strada!

Laura Bellomi @laurabellomi

Leggi l’ultimo numero

Gli articoli dalla RivistaTutti gli articoli »

Come ogni anno, puntuale come le tasse, arriva il fatidico momento in cui in ogni Comunità capi c’è da ballare un valzer speciale: il valzer delle disponibilità! Non so quanti di voi ne siano edotti, ma questa geniale composizione nata nel 2003 in occasione del musical Niente … e un buon ricordo di Nicola e Saverio Catellani, racconta quanto di più ...
Sfido solo uno di voi a dire che la vita in Comunità capi non sia come andare sulle montagne russe! Si passa da annate di eccitazione e positività ad altre di timori e buio profondo. Se mi guardo intorno: eventi formativi, Zona, Regione vedo tanti capi sulla mia stessa giostra. Le motivazioni che rendono la Comunità capi un tracciato di repentine salite ...
“L’emblema più alto dell’umanità sarebbe stato un domatore da circo con la frusta, e non un profeta che ha sacrificato se stesso”.  Il Dottor Zivago, Boris Pasternak.   Si dice che gli antichi ateniesi inventarono la democrazia, quel sistema in cui tutti (in realtà, non proprio tutti) partecipavano alle decisioni. Con il termine ...
Ogni cosa della sua vita l’ha vissuta con passione: la sua grande e meravigliosa famiglia, il lavoro, il servizio. Videomaker e fotografo di professione, Martino Poda si era avvicinato allo scautismo da adulto, diventando capo del Trento 12, in particolare – e appassionatamente – capo clan, e mettendo a servizio dell’associazione il suo raccontare ...

Proposta EducativaArchivio completo »

Proposta Educativa è la rivista per educatori scout AGESCI.

Esce quattro volte l’anno e tratta i temi che interessano i soci adulti dell’associazione, uomini e donne impegnati per la costruzione di un mondo migliore soprattutto attraverso l’educazione delle nuove generazioni.

Qui trovate gran parte degli articoli più significativi pubblicati. Per la lettura completa scaricate i PDF dei numeri della rivista.

Gli ultimi numeri di Proposta EducativaTutti i numeri »