La Scelta di Accogliere

Il documento La scelta di accogliere viene approvato all’unanimità dal Consiglio generale, il 28 aprile 2019 a Bracciano.
I consiglieri, terminata la lettura, si alzano in piedi, commossi, applaudono, quasi in un moto liberatorio: avevamo proprio bisogno di dirci in maniera chiara che la nostra scelta di accogliere non è in discussione; non perché siamo buoni, ma semplicemente perché «lo facciamo da sempre»! Non potremmo dirci cristiani, cittadini che amano la propria comunità, non potremmo educare senza coltivare la capacità di ascoltare, anticipare, desiderare insieme a coloro che ci sono affidati un futuro migliore per tutti. E questo certamente non vale solo nel caso dell’accoglienza rivolta a migranti o stranieri. Ci accogliamo sempre, continuamente: in famiglia, nelle nostre attività con il branco, il reparto, con i rover e le scolte; in Comunità capi, in parrocchia, nel nostro lavoro.
L’approvazione del documento segna il momento finale di una tre giorni all’insegna del tema. All’apertura del Consiglio Capo Guida e Capo Scout affidano i nostri lavori a Maria, donna dell’Accoglienza. Don Luigi Ciotti ci ricorda che «il futuro ci chiede di andargli incontro e accogliere cambia il corso della Storia: è oggi un atto sovversivo urgente». Durante la veglia serale ascoltiamo esperienze di accoglienza da persone che hanno incontrato “porte aperte”, ma anche il vissuto di chi queste porte le ha spalancate.
Il lavoro in sottogruppi ha coinvolto tutte le regioni e quindi molti consiglieri generali, coordinati da Mattia e Marica, i due consiglieri generali di nomina a cui l’Associazione ha affidato la sintesi dei lavori e la scrittura del documento finale. Il documento approvato riprende le riflessioni e il contributo di raccolti durante il Consiglio generale e racchiude spunti introdotti dalla parola «crediamo», in cui viene ribadita la base culturale e valoriale che ci anima e indirizza, seguiti da un intenso elenco di punti introdotti dalle parole «e quindi ci impegniamo». Perché vogliamo essere concreti, perché lo sappiamo fare, perché, con l’aiuto di Maria – donna dell’Accoglienza – «lo facciamo da sempre».

[Foto di Martino Poda]

Gli altri numeriTutti i numeri »

Numero 3 - 2019/20 Tema: LAUDATO QUI Scarica PDF Non per paura ma per vocazione Siamo andati avanti a tutta velocità, sentendoci forti e capaci in ...
Numero 2 - 2019/20 Tema: ACCOLTI Scarica PDF Chiusi in Casa col Cuore Aperto Una donna incinta, un bambino, un anziano, due guide e uno scout. Donne e ...
Numero 1 - 2019/20 Tema: FEDELTÀ Scarica PDF   ossequio formale o impegno quotidiano?  << Fedeltà non deve mai essere ossequio ...
Vedi tutte +
Numero 4 - 2018/19 Tema: ImPatto - Humans Scarica PDF
Numero 3 - 2018/19 Tema: ImPatto - Con la propria testa Scarica PDF
Numero 2 - 2018/19 Tema: ImPatto - La vocazione Scarica PDF
Numero 1 - 2018/19 Tema: ImPatto - Persone significative e felici Scarica PDF
Numero 2-2018 Tema: Le regole Scarica PDF
Numero 1-2018 Tema: Il limite e la fragilità Scarica PDF
Numero 4-2017 Tema: L'educazione all'accoglienza Scarica pdf