La RubriCO.CA.

L’abbiamo scritto più volte anche in questo numero: l’attuale situazione (il «tempo incerto del durante») richiede una straordinaria capacità di muoversi in scenari nuovi e rappresenta quindi una grande opportunità; possiamo provare a essere (ancora più) creativi, come lo scultore che toglie ciò che eccede, come il pittore che scompone e ricompone figure e colori. Come il compositore che attraversa dissonanze, come il fotografo che mette a fuoco lo sfondo. Come l’educatore. 

Creativi quindi, ovvero capaci di immaginare e di vivere il nuovo. Come il Creatore che non si vuole solo; come un uomo e una donna che abbracciano insieme il loro futuro; come il contadino che cura la terra; come un bimbo che muove i primi passi; come un capo. 

Creativi e innamorati: perché il motore della creatività è il desiderio di vedere rinnovate le cose di sempre, di vedere un futuro diverso, di trasformare l’oggi in domani: creativi. Come l’amore.

La sfida è altissima: saremo capaci di amare così? Di essere creativi così? Viene in mente la domanda di Gesù a San Pietro, ripetuta tre volte, perché una sola non basta: «Mi ami tu?». 

Possiamo quindi, per accendere la nostra creatività, ascoltare anche oggi questa stessa domanda, rivolta a noi stessi: siamo innamorati? Siamo capaci di osservare e ascoltare davvero i “nostri” ragazzi? Ci muove il desiderio di costruire insieme alla Comunità un domani migliore, per noi, per le ragazze e i ragazzi che ci sono affidati? Un amore che ci chiede di essere creativi, che ci vuole fedeli, aperti all’incontro, nella lode del qui ed ora. «Caro capo, mi ami tu?».

 

LETTURE

«Gli disse per la terza volta: “Simone di Giovanni, mi ami?”». Gv 21, 17

 

«La fotografia non è come la pittura. Vi è una frazione creativa di un secondo quando si scatta una foto. Il tuo occhio deve vedere una composizione o un’espressione che la vita stessa propone, e si deve saper intuire immediatamente quando premi il clic della fotocamera. Quello è il momento in cui il fotografo è creativo. Oop! Il momento! Una volta che te ne accorgi, è andato via per sempre». Cartier-Bresson

 

Post It

 

  1. Il nostro Progetto Educativo: futurista o natura morta?
  2. Creativi con e nel metodo 
  3. La mia idea è geniale! Se me la bocciano lascio il gruppo!
  4. “Oggi non facciamo riunione perché il capo reparto è disconnesso” 
  5. Si può fare!
  6. “Ask the boy”: ora più che mai! 
  7. Se il racconto giungla se lo scaricano da Youtube, ho il sabato libero 
  8. Ma si può ancora servire? 
  9. Nel tempo incerto, capaci di orientare 
  10. Se stiamo tutti distanti, dove è la Comunità?
  11. Ciao, come stai? (E mi fermo ad ascoltare)
  12. Contiamoci: ci siamo persi qualcuno?

  [Foto di Martino Poda] 

Gli altri numeriTutti i numeri »

Numero 4 - 2021 Tema: EDUCARE AL FUTURO Scarica PDF EDUCARE AL FUTURO potrebbe sembrare una beffa. Perché quando si fa fatica a programmare la settim...
Numero 3 - 2021 Tema: UN CORPO DA NOBEL Scarica PDF La coccinella o il lupetto tanto felici da avere gli occhi che luccicano, la scolta o il rover a ...
Numero 2 - 2021 Tema: CREDERE IN TUTTI I SENSI Scarica PDF Se non lo provi non ci credi «Non abbiamo che cinque pani e due pesci!». Sbigottiti, ...
Vedi tutte +
Numero 1 - 2021 Tema: SOGNIAMO ANCORA Scarica PDF   Senza sogno che vita sarebbe? Qual è il tuo Sogno? Scoprire nuovi pianeti, salvare i ...
Numero 4 - 2019/20 Tema: CREATIVI Scarica PDF   A ogni vigilia di route nel mio Gruppo c’era chi proponeva “il mulo di Clan”. Avete ...
Numero 3 - 2019/20 Tema: LAUDATO QUI Scarica PDF Non per paura ma per vocazione Siamo andati avanti a tutta velocità, sentendoci forti e capaci in ...
Numero 2 - 2019/20 Tema: ACCOLTI Scarica PDF Chiusi in Casa col Cuore Aperto Una donna incinta, un bambino, un anziano, due guide e uno scout. Donne e ...
Numero 1 - 2019/20 Tema: FEDELTÀ Scarica PDF   ossequio formale o impegno quotidiano?  << Fedeltà non deve mai essere ossequio ...
Numero 4 - 2018/19 Tema: ImPatto - Humans Scarica PDF
Numero 3 - 2018/19 Tema: ImPatto - Con la propria testa Scarica PDF